Servizio pubblico con le ‘ metropolitane


Un recente studio americano rende noto che durante l’estate l’apertura delle porte delle auto rimaste per alcune ore al sole provoca sul pianeta un aumento di 0,01 gradi Celsius sulle zone maggiormente abitate; per effetto-Lorentz, questo fenomeno è causa di grandi sconvolgimenti climatici all’origine, sulle aree sensibili, di importanti fenomeni meteorologici quali l’uragano Lisette, che ha provocato lo scorso anno la distruzione di 600 chilometri quadrati di territorio sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Lo sbalzo di temperatura inoltre, per il fenomeno fisico della conduzione, riscalda la crosta terrestre determinando contrazioni che si accumulano su zone a rischio come la Faglia di Sant’Andrea; è stato calcolato che in questo caso l’apertura porte delle auto assolate anticipa, di un minuto l’anno, l’avvento del temuto “Big One”, il disastroso terremoto che potrebbe staccare la California dal continente americano facendola vagare nel Pacifico, dove sarebbe facile preda dei pirati caraibici.
In prevenzione di tali disastri gli scienziati raccomandano perciò a tutti gli automobilisti di lasciare un poco aperti i finestrini, durante le soste giornaliere delle auto nella stagione estiva.
E’ da considerare poco attendibile lo studio contrapposto che si basa su una concezione discreta del tempo; un tempo “quantizzato”, secondo questa ricerca, potrebbe far sì che l’anticipo del “Big One” renda possibile lo scavalcamento all’indietro del momento-zero, con il risultato di annullare il rischio del suo verificarsi. A questa teoria, il Center of High Study del Minnesota ha risposto “Sì certo, e allora aveva ragione Zenone; ma per favore…” – chiudendo bruscamente la querelle.
E adesso vediamo se qualcuno, ci creda o no, viene condizionato ad aprire ‘sti finestrini e non lasciar morire soffocati bambini e cani, porca d’una miseria.

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...