Le grandi domande della Storia


Chi insinuasse che questo commento è malevolmente ispirato dalle recenti posizioni espresse in Svizzera sul tema dei migranti, pensa male. Ed a pensare male si fa -com’è noto- peccato.
Io me lo sono sempre chiesto:
Perché Hitler non invase la Svizzera?
Dice: “perché la Svizzera era neutrale”. E a me non sembra mica la risposta giusta: se era questione di correttezza – sì è vero che i tedeschi hanno spesso dimostrato un senso della correttezza pari a quello dei daltonici per i colori (i daltonici li vedono, i colori, ma tutti sbiruli: il verde lo vedono azzurro, il rosso marrone… un daltonico consapevole potrebbe perfino divertirsi, e poi non ha bisogno di drogarsi) e dunque il nazista tedesco pensava: “esperimenti di laboratorio su bambini, è forse cosa uno poco disturbante“, poi, venendogli a mente la Svizzera: “ma a tutto c’è limite“; e chissà cosa voleva dire veramente – ma le ragioni storiche dei fatti, come vediamo dalla cronaca, che è quella che fa la Storia, non sono basate principalmente sulla correttezza.
E inoltre Hitler era austriaco, non tedesco e, ragionando come un nazista, le differenze contano.
E poi, dài, quando Hitler invase la Russia, si passò sulle natiche il patto Molotov-Ribbentrop che lo impegnava ad una non-aggressione, e quando ha invaso l’Olanda e il Belgio, quei paesi erano neutrali. Infatti, alla moglie di mio zio, olandese, dopo cinquant’anni da quello sgarbo ancora gli giravan le balle: non sopportava i tedeschi. Io mi divertivo a dirle: “guarda: dei tuoi conterranei…” – quando passava un’auto con targa tedesca; e lei si imbufaliva: “ma sono tedeschi quelli, mica olandesi!” e io: “maddài, che siete uguali… c’avete la stessa faccia; tu per esempio, sembri Minnie Minoprio!…” e lei: “Minnie Minoprio è inglese!” e io: “vabbè, ma sembra tedesca”. Esasperata, la zia allora, per marcare la sua differenza, sparava una raffica di micidiali barzellette e tremende dicerie olandesi sui tedeschi, nel suo italiano dal forte accento. Tedesco.
Povera zia olandese, che vitaccia ha fatto, con me.
Ma torniamo ad Hitler ed alla Svizzera: Quel paesino lì praticamente non aveva un esercito, ed era ricchissimo, ed era subito dietro l’angolo; per sostenere i costi della guerra, la Germania avrebbe, in un paio d’ore (il tempo di arrivare), potuto requisire un casino di miliardi senza subire manco un ferito (si ricordi che l’esercito tedesco si mangiò in pochi giorni quello francese, tenne in scacco per mesi l’Armata Rossa e bloccò a lungo la travolgente avanzata delle truppe americane ed inglesi malgrado la loro strapotenza. E poi non avrebbe nemmeno avuto bisogno di comportarsi come un ladro qualunque, fregando dal Louvre e dai musei italiani tutte quelle opere d’arte (già, le opere d’arte: ma che se ne faceva, uno scimmione come lui?) perché avrebbe avuto in un sol colpo la più straordinaria collezione al Mondo di orologi a cucù.
Perciò, daccapo: ma perché, perché non l’ha invasa, schiacciata, sparso sale sulle rovine e pisciato sui pascoli dove bruca quella cornuta d’una vacca pezzata (descrivo, evidentemente, l’etichetta del cioccolato)?
Mica me ne dolgo, sia chiaro; diciamo che è una curiosità culturale.
Anche perché l’Hitler, il più sòzzo catarro della Storia recente, non solo non la invadeva, ma pure gli portava nei caveau i proventi della sua attività odontoiatrica sugli ebrei, i bottini delle rapine (si chiamavano “requisizioni”, nel gergo della mala di quel tempo) e le famose “opere d’arte” di cui sopra. Insomma, la arricchiva.
Arricchirsi con l’Hitler: guarda a cosa ti porta la neutralità. Non so voi, ma io penso a questi grandi misteri storici, agli scacchieri internazionali nei quali formicolano formiche, formiconi e minuscoli acari parassiti, e resto incantato come un entomologo di fronte ad una blatta. Guardo e penso: speriamo che nessuno passi e me la schiacci, magari per sbaglio.

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...